Altro

    “1 KWh per il Paese”: l’iniziativa del GSE

    gse,1,kwh,paese,protezione,civile,covid-19,incentivi,fonti rinnovabili,conto energia,decreti,fer,CuE

    Anche il GSE (Gestore dei Servizi Energetici) ha contribuito in un periodo così difficile con la solidarietà a chi combatte il COVID-19. L’iniziativa “1 kWh PER IL PAESE” ha l’obiettivo di raccogliere fondi a sostegno della Protezione Civile. Nella sua prima fase nel mese di Aprile, ha raccolto 528.730 €. A partecipare sono stati 5.900 soggetti. La seconda fase dell’iniziativa, visto il successo della prima, è partita lunedì 11 Maggio 2020.

    Come funziona e chi può partecipare all’iniziativa

    L’iniziativa è rivolta a tutti gli operatori e i cittadini che beneficiano degli incentivi alla produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili. Essi potranno decidere quanti kWh donare. Ma che significa donare un kWh? Ogni kWh donato corrisponde a 10 €. Alla campagna di solidarietà possono partecipare gli operatori e i cittadini che beneficiano degli incentivi per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili e da fotovoltaico di grande taglia. La procedura per la donazione è la seguente, riportata sul sito dell’iniziativa: accedere all’area clienti, scegliere il tipo di contratto da cui donare e decidere quanti kWh donare. L’importo finale trattenuto dagli incentivi ai fini della donazione, sarà immediatamente calcolato e confrontabile con il saldo disponibile.

    Incentivazione delle fonti rinnovabili

    Il sistema italiano di promozione e incentivazione dell’energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili è caratterizzato da una molteplicità di meccanismi che si sono succeduti nel corso degli anni. Il primo schema di supporto alle fonti energetiche rinnovabili (FER) fu lanciato in Italia nel 1992. Tale schema è del tipo FIT (Feed in Tariff), noto anche come CIP6. Di seguito sono elencate alcune forme di incentivazione che si sono succedute negli anni (Fonte GSE).

    Con il D.M. del 4 Luglio 2019 si ripropongono i meccanismi di incentivazione per gli impianti che rispettano i requisiti dei D.M. 6 luglio 2012 e D.M. 23 giugno 2016. La novità consiste in un sistema di competizione neutrale dal punto di vista tecnologico. L’incentivazione coinvolge le fonti fotovoltaica, eolica, idroelettrica e gas di depurazione. In particolare, il Decreto individua, in funzione della fonte, della tipologia d’impianto e della categoria d’intervento, quattro differenti gruppi. Per ciascun gruppo sono previsti distinti contingenti di potenza incentivabile, da assegnare con sette successive procedure competitive di registro o asta.

    Il D.M. 23 giugno 2016 ha aggiornato i meccanismi introdotti dal D.M. 6 luglio 2012 per l’incentivazione della produzione di energia elettrica da impianti alimentati da fonti rinnovabili, diverse da quella fotovoltaica, entrati in esercizio a partire dal 1° gennaio 2013. Gli impianti sono incentivati sulla base dell’energia immessa in rete. Quelli fino a 500 kW con delle TO (Tariffe Onnicomprensive). Quelli oltre tale soglia di potenza con un incentivo pari alla differenza tra una tariffa di riferimento e il prezzo zonale orario dell’energia. A seconda della potenza degli impianti, l’accesso agli incentivi è soggetto all’iscrizione degli impianti a registri o alla partecipazione ad aste competitive, o è diretto.

    Incentivazioni non più accessibili

    I Certificati Verdi (CV), fino al 2015, sono stati dei titoli riconosciuti in misura proporzionale all’energia prodotta da impianti a fonti rinnovabili e da alcuni impianti cogenerativi.

    Le TO rappresentano un sistema di tariffe fisse di ritiro dell’energia elettrica immessa in rete. Il loro valore comprende la quota di incentivazione e quella di valorizzazione dell’energia immessa in rete. Le TO furono regolamentate col D.M. 18 dicembre 2008. Esse si riferivano ad impianti di potenza fino a 1 MW. Oggi, le TO rientrano nei D.M. più recenti anche per impianti più piccoli.

    Il Conto Energia (CE) è stato lo schema di incentivazione della tecnologia solare. Esso consisteva in un premio fisso erogato in relazione alla potenza prodotta dell’impianto. A partire dal 2016, gli impianti solari non possono più accedere a questo meccanismo di incentivazione.

    L’articolo “1 KWh per il Paese”: l’iniziativa del GSE sembra essere il primo su EnergyCuE.

    Share

    NEL MONDO
    62,084,910
    Casi totali confermati
    Updated on 28 November 2020 11:38
    All countries
    1,451,167
    Morti totali
    Updated on 28 November 2020 11:38

    GUARDA TUTTI I DATI

    ITALIA

    Italy
    1,538,217
    Casi totali confermati
    Updated on 28 November 2020 11:38
    Italy
    696,647
    Guariti totali
    Updated on 28 November 2020 11:38
    Italy
    787,893
    Attuali positivi totali
    Updated on 28 November 2020 11:38
    Italy
    53,677
    Morti totali
    Updated on 28 November 2020 11:38

    Ultimi articoli

    Effetto Forer e convalida soggettiva: ecco perché crediamo all’oroscopo

    Vi è un meccanismo cognitivo nella psicologia sociale secondo cui un individuo è in grado di riconoscersi in descrizioni altamente generiche e universali. Se...

    Alghe stampate in 3D come generatori di ossigeno per i tessuti umani

    A partire dall’uomo nel suo complesso alla più piccola cellula che lo compone, la vita è possibile solo in presenza di un’adeguata quantità di...

    Scoperto un inibitore che potrebbe bloccare la replicazione di SARS-CoV-2

    Quante volte in questi mesi abbiamo sentito che aziende e gruppi di ricerca stavano lavorando ad un antivirale specifico contro il SARS-CoV-2? Ovviamente e,...

    Cure e vaccini

    Effetto Forer e convalida soggettiva: ecco perché crediamo all’oroscopo

    Vi è un meccanismo cognitivo nella psicologia sociale secondo cui un individuo è in grado di riconoscersi in descrizioni altamente generiche e universali. Se...

    Alghe stampate in 3D come generatori di ossigeno per i tessuti umani

    A partire dall’uomo nel suo complesso alla più piccola cellula che lo compone, la vita è possibile solo in presenza di un’adeguata quantità di...

    Alla ricerca del moto perpetuo: il Santo Graal per molti studiosi

    La realizzazione della macchina a moto perpetuo ha attirato la curiosità di molti studiosi, diventando un vero e proprio rompicapo. La tenacia e la...

    Alzheimer e Sindrome di Down, una triste relazione

    La presenza di un cromosoma in più comporta spesso rischi e limitazioni a livello corporeo per tutti i soggetti con Sindrome di Down. Tra...

    Morto Maradona: ad ucciderlo un arresto cardiorespiratorio

    Una notizia che non avremmo mai voluto ricevere quella di questo pomeriggio: Diego Armando Maradona è morto all’età di 60 anni in seguito ad...

    Pompei: ritrovati due corpi intatti, di chi si tratta?

    Come abbiamo letto sui libri e molto probabilmente studiato a scuola, nel 79 d.C. l’eruzione del Vesuvio provocò la completa distruzione delle città di...

    Articoli correlati

    Effetto Forer e convalida soggettiva: ecco perché crediamo all’oroscopo

    Vi è un meccanismo cognitivo nella psicologia sociale secondo cui un individuo è in...

    Alghe stampate in 3D come generatori di ossigeno per i tessuti umani

    A partire dall’uomo nel suo complesso alla più piccola cellula che lo compone, la...

    Scoperto un inibitore che potrebbe bloccare la replicazione di SARS-CoV-2

    Quante volte in questi mesi abbiamo sentito che aziende e gruppi di ricerca stavano...

    Alla ricerca del moto perpetuo: il Santo Graal per molti studiosi

    La realizzazione della macchina a moto perpetuo ha attirato la curiosità di molti studiosi,...