Altro

    Burioni si difende dalle accuse de Le Iene: “Ci vedremo in tribunale”

    Burioni conflitto di interessi le iene accuse

    Qualche tempo fa, l’ormai noto e chiacchieratissimo virologo Burioni è stato attaccato dalla trasmissione Le Iene, accusandolo di conflitto d’interessi per le dichiarazioni fatte pubblicamente, a proposito del Covid19. Facciamo un po’ di chiarezza sulla vicenda. Il professor Burioni, dall’inizio della pandemia di coronavirus, è stato ospite in alcuni programmi televisivi per fare chiarezza sull’evolversi della situazione: plasma terapia, vaccini, pericolosità, ecc. In particolare, dopo aver sostenuto che il vaccino sarebbe la strada più valida, il virologo Burioni ha nominato, come possibile cura efficace, gli anticorpi monoclonali. Un tipo di anticorpi, prodotti in laboratorio, a partire da un unico tipo di cellula immunitaria e di cui lui si occupa dall’inizio della sua carriera.

    Le accuse de Le Iene a Burioni

    Nel servizio andato in onda il 9/06, l’inviato de Le Iene, Alessandro Politi intervista alcuni medici e scienziati e anche il presidente del Codacons, avv. Carlo Rienzi, per chiedere loro pareri e analisi scientifiche. Durante il servizio de Le Iene, sono stati trasmessi spezzoni delle puntate di “Che tempo che fa“, condotto da Fabio Fazio, in cui il prof. Burioni spiegava pro e contro delle papabili cure per il coronavirus. Nel programma Le Iene si è evidenziata la collaborazione del prof. Burioni con alcune aziende, come la Pomona srl, per depositare molti brevetti sugli anticorpi monoclonali. Il virologo si difende con un lungo post su Facebook, tramite la sua pagina Medical Facts di Roberto Burioni, scrivendo: “Non ho alcun rapporto di consulenza con aziende farmaceutiche, cioè che producono o commercializzano farmaci di ogni tipo, inclusi anticorpi monoclonali. Tanto meno ne detengo partecipazioni societarie e tanto meno sono un produttore di anticorpi monoclonali’.” Continua, poi, il virologo, scrivendo che l’unica relazione che ha con la Pomona srl è quella di consulente scientifico su alcuni temi, tra i quali non rientra il Covid19. Il professore, inoltre, sottolinea che la suddetta azienda, non è una produttrice farmaceutica, sebbene sia questo il messaggio che traspare dal servizio de Le Iene.

    Conflitti di interesse

    Tra i vari medici intervistati durante il servizio de Le Iene, molti sostengono che il virologo Burioni avrebbe dovuto dichiarare eventuali conflitti di interesse, poiché è la prassi da seguire in ambito medico-scientifico. Uno dei medici intervistati da Le Iene, infatti, dichiara che prima di convegni scientifici, tenuti da persone legate a determinate aziende o case farmaceutiche, si dichiarano eventuali conflitti di interesse. La mancata esplicitazione di tali collaborazioni da parte del professore, potrebbe essere dipesa dal fatto che Burioni, sostiene di non aver effettuato studi di laboratorio per produrre cure e/o vaccini contro il covid.

    Burioni conflitto di interessi le iene accuse
    Credits: corrieredellumbria.corr.it

    Burioni si difende

    Come anticipato, il virologo, ha scritto un post su Facebook in cui smentisce e controbatte alle dichiarazioni de Le Iene. Burioni dichiara, innanzitutto, di confrontarsi quotidianamente con medici e scienziati, prima di fare dichiarazioni o pubblicare un articolo sul suo sito. Da ciò che apprendiamo dal suo sito Medical Facts, il virologo si occupa, da sempre, dello studio degli anticorpi monoclonali. Nonostante ciò, a suo dire, non ne ha mai cercati o brevettati contro il coronavirus. Gli unici anticorpi di questo genere brevettati da lui stesso, sono quelli antinfluenzali, che ovviamente non funzionano contro il covid. Per le accuse relativi ai vaccini si difende, sfruttando la contraddizione stessa esposta da Le Iene: se Burioni è un sostenitore degli anticorpi monoclonali, che sono un’alternativa ai vaccini, e invita la popolazione a vaccinarsi, non può esserci un conflitto d’interessi. Il professore conclude, invitando Le Iene a continuare il discorso in tribunale.

    L’articolo Burioni si difende dalle accuse de Le Iene: “Ci vedremo in tribunale” sembra essere il primo su BiomedCuE.

    Share

    NEL MONDO
    11,083,964
    Casi totali confermati
    Updated on 3 July 2020 19:19
    All countries
    526,310
    Morti totali
    Updated on 3 July 2020 19:19

    GUARDA TUTTI I DATI

    ITALIA

    Italy
    241,184
    Casi totali confermati
    Updated on 3 July 2020 19:19
    Italy
    191,467
    Guariti totali
    Updated on 3 July 2020 19:19
    Italy
    14,884
    Attuali positivi totali
    Updated on 3 July 2020 19:19
    Italy
    34,833
    Morti totali
    Updated on 3 July 2020 19:19

    Ultimi articoli

    Roma, utilizzato l’endoscopio monouso per la prima volta al mondo su una paziente pediatrica

    Il panorama medico italiano si arricchisce di un altro importante traguardo che vede l’utilizzo di un dispositivo all’avanguardia che mai prima d’ora era stato...

    Calcio e coronavirus: ripresa possibile grazie ai tifosi

    Lo Sport Business Group di Deloitte, nota società di consulenza, pubblica annualmente l’Annual Review of Football Finance, ossia un’analisi dei trend e delle prospettive...

    Tumore dell’ovaio: pap test può diagnosticarlo fino a sei anni prima

    Il tumore dell’ovaio, o carcinoma ovarico è una neoplasia maligna che attacca le ovaie, cioè le gonadi femminili. E’ il sesto tumore più diffuso...

    Cure e vaccini

    Roma, utilizzato l’endoscopio monouso per la prima volta al mondo su una paziente pediatrica

    Il panorama medico italiano si arricchisce di un altro importante traguardo che vede l’utilizzo di un dispositivo all’avanguardia che mai prima d’ora era stato...

    Tumore dell’ovaio: pap test può diagnosticarlo fino a sei anni prima

    Il tumore dell’ovaio, o carcinoma ovarico è una neoplasia maligna che attacca le ovaie, cioè le gonadi femminili. E’ il sesto tumore più diffuso...

    Nanoparticelle d’oro per salvare i neuroni dalla morte cellulare

    Il meccanismo molecolare studiato per salvare i neuroni dalla morte cellulare causata dall’eccitotossicità nasce da una collaborazione internazionale coordinata da Roberto Fiammengo, ricercatore del Centro...

    Distanziamento sociale e mascherine, le nemesi di Covid-19

    Articolo a cura di Francesca Tarantino (UCSC – Roma) Passata la fase emergenziale, continua la discussione nel mondo scientifico sulle più efficaci misure di distanziamento...

    Il liceo biomedico che prepara ai test di ingresso alla facoltà di medicina

    I licei con indirizzo “Biologia con curvatura biomedica” negli ultimi anni stanno aumentando esponenzialmente. Nell’anno scolastico 2018/2019 erano solamente 63 i licei a proporre...

    L’equazione di Schrödinger e l’eleganza della meccanica quantistica

    In meccanica quantistica, l’equazione di Schrödinger costituisce la formalizzazione dell’evoluzione spazio-temporale di una particella. Detto così, può sembrare un concetto molto complicato, tuttavia, con...

    Articoli correlati

    Roma, utilizzato l’endoscopio monouso per la prima volta al mondo su una paziente pediatrica

    Il panorama medico italiano si arricchisce di un altro importante traguardo che vede l’utilizzo...

    Calcio e coronavirus: ripresa possibile grazie ai tifosi

    Lo Sport Business Group di Deloitte, nota società di consulenza, pubblica annualmente l’Annual Review...

    Tumore dell’ovaio: pap test può diagnosticarlo fino a sei anni prima

    Il tumore dell’ovaio, o carcinoma ovarico è una neoplasia maligna che attacca le ovaie,...

    Lockdown: passa ore ai videogiochi e muore per trombosi a 24 anni

    È la triste storia di un giovanissimo, scomparso a 24 anni. Il motivo? Il...