Altro

    Urban Mask: la mascherina italiana che si connetterà al tuo smartphone

    Un’idea nata e realizzata a Milano quella di Narvalo, per realizzare una mascherina italiana, non solo riutilizzabile e con protezione FFP3 ma anche in grado di connettersi al proprio smartphone per monitorare il livello di protezione. La nuova generazioni di mascherine intelligenti, Urban Mask, è già qui, con un design futuristico e che garantisce il massimo confort.

    Durante l’emergenza Covid-19 (ma tutt’ora) la mascherina è diventato un dispositivo di protezione personale indispensabile. Non solo per proteggere gli altri ma anche noi stessi. Dopo le difficoltà iniziali per trovare questo prezioso accessorio, arrivano le mascherine completamente riutilizzabili, hi-tech e alla moda.

    La mascherina italiana che si connetterà allo smartphone: l’idea

    mascherina italiana smartphone
    Credits: Narvalo

    Narvalo nasce nel settembre 2018 e viene incubata da POLIHUB, nell’ambito dell’iniziativa Switch to Product. Questo programma valorizza soluzioni innovative, nuove tecnologie e idee d’impresa proposte da studenti, ricercatori e docenti del Politecnico di Milano.

    “Per i nuovi urban commuter. Narvalo nasce come un progetto responsabile che ha a cuore la salute e l’ambiente. Una comunità in movimento con responsabilità individuale e visione collettiva, nei luoghi che le sono più congeniali: la città, la natura, la rete. Dove cammina, corre, pedala, naviga, si muove condividendo consapevolezza.”

    Le mascherine Narvalo sono 100% Made in Italy, fatte con materiali antistrappo e lavabili e i suoi creatori garantiscono un’alta respirabilità. Inoltre, tutti i filtri della mascherina sono composti da 5 strati, in grado di filtrare il 99,9% di agenti inquinanti, virus, batteri, polveri ed odori, grazie anche allo strato in carbone attivo.

    Il filtro è dotato di una parte esterna idrorepellente, caratteristica che ne prolunga la vita utile e ne permette l’uso anche con la pioggia e una fascia interna a contatto con la pelle, con esclusivo materiale anallergico e idrorepellente.

    Ideale per la città ma non solo

    mascherina italiana smartphone
    Credits: Narvalo

    Nata in città per la città ma adattabile a qualsiasi ambiente, Narvalo è disponibile in 6 diverse colorazioni e adotta un sistema di filtrazione con uno standard di protezione superiore a FFP3. L’efficacia della protezione è stata testata in accordo alla norma EN 149:2001+A1/09. Nella parte anteriore è presente una valvola di espirazione studiata per massimizzare il deflusso d’aria, evitando eccessivi accumuli di calore e umidità all’interno della maschera. La mascherina prevede, inoltre, un tappo “anti-Coronavirus” che, se applicato, blocca la fuoriuscita di goccioline anche durante l’espirazione.

    La mascherina italiana che si connetterà allo smartphone grazie a un’app

    mascherina italiana smartphone
    Credits: Narvalo

    L’app che servirà a seguire lo stato della protezione offerta dalla mascherina arriverà il 10 luglio. Essa permetterà di monitorare il proprio respiro, la qualità dell’aria e il livello di protezione contro Coronavirus e altri patogeni. Invece, entro fine anno verrà rilasciata la versione “Active” della mascherina, con una valvola elettronica dotata di una ventola di estrazione intelligente e di sensoristica a bordo. Il prezzo della nuova maschera sarà di 89 euro ed è già disponibile il pre-order con uno sconto del 30%.

    L’articolo Urban Mask: la mascherina italiana che si connetterà al tuo smartphone proviene da TechCuE.

    Share

    NEL MONDO
    101,434,963
    Casi totali confermati
    Updated on 28 January 2021 04:58
    All countries
    2,184,126
    Morti totali
    Updated on 28 January 2021 04:58

    GUARDA TUTTI I DATI

    ITALIA

    Italy
    2,501,147
    Casi totali confermati
    Updated on 28 January 2021 04:58
    Italy
    1,936,289
    Guariti totali
    Updated on 28 January 2021 04:58
    Italy
    477,969
    Attuali positivi totali
    Updated on 28 January 2021 04:58
    Italy
    86,889
    Morti totali
    Updated on 28 January 2021 04:58

    Ultimi articoli

    Morbo di K: l’epidemia che salvò gli ebrei dalla persecuzione

    E’ ormai passato un anno dallo scoppio della pandemia da coronavirus, ed è con l’avvicinarsi della Giornata della Memoria che abbiamo pensato di raccontare...

    Suicidio di Robin Williams: una forma di demenza dietro la sua morte

    Robin Williams, stimato attore, lo ricordiamo tutti per le sue splendide interpretazioni: dal più classico Jumanji, a L’uomo bicentenario, al divertentissimo Mrs Doubtfire. Il...

    The Breath: il tessuto che neutralizza il virus

    Si chiama The Breath e si tratta di un tessuto high-tech progettato per ripulire l’aria che respiriamo da agenti batterici o inquinanti. Come? Funziona...

    Cure e vaccini

    Morbo di K: l’epidemia che salvò gli ebrei dalla persecuzione

    E’ ormai passato un anno dallo scoppio della pandemia da coronavirus, ed è con l’avvicinarsi della Giornata della Memoria che abbiamo pensato di raccontare...

    Suicidio di Robin Williams: una forma di demenza dietro la sua morte

    Robin Williams, stimato attore, lo ricordiamo tutti per le sue splendide interpretazioni: dal più classico Jumanji, a L’uomo bicentenario, al divertentissimo Mrs Doubtfire. Il...

    Feedback sensoriale integrato nelle protesi: perché può aiutare

    Chi non indossa una protesi potrebbe chiedersi come “sente” un amputato il nuovo arto artificiale e come si adatti ad esso. Sicuramente non è...

    Osservato nuovo stato della materia grazie alla vite “quantistica” di Archimede

    I ricercatori della Stanford University, negli Stati Uniti, hanno osservato un nuovo stato della materia al lavoro, presente all’interno di un filo sfuggente di...

    Torino: ricostruzione volto 3D con pianificazione chirurgica virtuale

    Intervento straordinario quello eseguito nei giorni scorsi presso l’ospedale CTO della Città della Salute di Torino, dove un ragazzo di 23 anni con un...

    Diamante: da pietra preziosa a materiale per l’industria

    Cos’è il diamante? Ve lo siete mai chiesto? Un materiale tanto iconico nel mondo della gioielleria e del lusso quanto sconosciuto ai molti nel...

    Articoli correlati

    Morbo di K: l’epidemia che salvò gli ebrei dalla persecuzione

    E’ ormai passato un anno dallo scoppio della pandemia da coronavirus, ed è con...

    Suicidio di Robin Williams: una forma di demenza dietro la sua morte

    Robin Williams, stimato attore, lo ricordiamo tutti per le sue splendide interpretazioni: dal più...

    The Breath: il tessuto che neutralizza il virus

    Si chiama The Breath e si tratta di un tessuto high-tech progettato per ripulire...

    Feedback sensoriale integrato nelle protesi: perché può aiutare

    Chi non indossa una protesi potrebbe chiedersi come “sente” un amputato il nuovo arto...