Altro

    Covid19: Il franchisee di Pizza Hut dichiara bancarotta

    Pizza Hut

    Il Covid19 continua a colpire, stavolta mettendo alle strette una delle più grandi catene Americane del Fast Food. NPC International Inc., il più grande franchisee di ristoranti Pizza Hut negli Stati Uniti, ha presentato istanza di fallimento dopo gli stop legati al coronavirus, che si sono aggiunti alle pressioni concorrenziali nel settore della ristorazione.

    NPC International, Inc. gestisce una catena di ristoranti. L’azienda offre prodotti come pizza, pasta, pollo, insalate, bibite, panini e bevande. NPC International serve clienti in tutto il mondo. Secondo Bloomberg, NPC è stata fondata nel 1962 e gestisce 1.227 Pizza Hut e 393 negozi di Wendy’s in tutti gli Stati Uniti, secondo i documenti del tribunale.

    NPC International Inc.: il più grande franchisee di Pizza Hut e Wendy’s

    Un franchising è un tipo di licenza che una parte (franchisee) acquisisce per ottenere l’accesso a conoscenze, processi e marchi di proprietà di un’azienda (franchisor) al fine di sfruttare la possibilità di vendere un prodotto o fornire un servizio a nome del franchisor. Solitamente questa forma di rapporto imprenditoriale viene sfruttata In cambio dell’ottenimento di royalties, l’affiliato di solito paga all’affiliante una tassa iniziale di avvio e una tassa annuale di licenza.

    In Italia il franchising viene denominato anche affiliazione commerciale, ed è definito dall’articolo 1 della Legge 129/2004. Solitamente il franchising viene utilizzato dalle imprese che vogliono aumentare la propria quota di mercato oppure espandere la loro presenza geografica su un determinato territorio, con costi relativamente bassi. Il franchising è un metodo molto popolare per avviare un’attività, soprattutto per coloro che desiderano operare in un settore altamente competitivo come quello del fast-food. Uno dei maggiori vantaggi dell’acquisizione di una licenza di franchising è che si ha accesso al marchio di un’azienda affermata, il che significa che non è necessario spendere ulteriori risorse per rafforzare la propria “brand image”.

    Gli Stati Uniti sono il leader mondiale nel settore del franchising e hanno una lunga storia con il modello di business del franchising. Il rapporto di franchising in America è regolato dal documento informativo sul franchising (FDD).

    NPC International Inc. è uno dei più grandi franchisee di Pizza Hut e Wendy’s che ha dovuto ricorrere al famoso Chapter 11.

    Pizza Hut e Covid19: le cause che hanno portato NPC a fare ricorso al Chapter 11

    Pizza Hut Drive-in
    Credits: Adobe Stock

    Il ricorso al Chapter 11 non significa che Pizza Hut e Wendy’s siano fuori mercato. La società NPC ha un debito di 903 milioni di dollari e ha pre-negoziato un accordo di ristrutturazione con i suoi creditori di primo e secondo grado. In primo luogo, l’aumento dei costi della manodopera e delle materie prime ha portato la società ad un elevato rapporto d’indebitamento. Inoltre l’azienda del Kansas, ha dovuto far fronte ad una concorrenza spietata come Domino’s Pizza Inc. e Papa John’s International Inc.

    Prima dello scoppio della pandemia Covid19 negli USA, NPC stava esplorando le opzioni di ristrutturazione, tra cui l’istanza di fallimento, mentre l’azienda si trovava ad affrontare un miliardo di dollari di debiti in un’implacabile concorrenza tra i ristoranti. Il più grande franchisee dei ristoranti Pizza Hut negli Stati Uniti aveva già iniziato a negoziare con i suoi finanziatori dopo mesi di calo delle vendite; causando un grosso crollo di cassa.

    Già nella seconda metà di Febbraio 2020 l’EBITDA di NPC era sceso del 16% rispetto all’anno precedente, con un lordo, quindi, del totale di 16.2 milioni di dollari. Come se non bastasse, i rumours pre-pandemia su una possibile ristrutturazione da parte di NPC sul proprio debito sulla possibilità di richiesta ad un piano pre-negoziato, hanno portato ad una forte stretta creditizia (Credit Crunch). Tutto ciò aveva già provocato un forte rallentamento nella crescita di NPC portando il debito del maggiore franchisee di Pizza Hut a livelli da record.

    Fast Food Debt
    I ristoranti e i loro affiliati accumulavano debiti a causa dei costi più elevati Credits: Bloomberg

    La pandemia Covid19 ha quindi accelerato quel processo che già da tempo NPC prospettava, portando la società a fare ricorso al Chapter 11.

    Conclusioni

    Il ricorso al Chapter 11 significa che NPC può continuare ad operare mentre elabora un piano per pagare i debiti e dare una svolta all’attività, e il fallimento non influisce sulle migliaia di altri punti vendita di Pizza Hut e Wendy’s di proprietà di altri franchisee.

    In base all’accordo con i suoi finanziatori, nei prossimi giorni la NPC inizierà a cercare di vendere i suoi ristoranti Wendy’s. Nel frattempo, l’azienda ha tempo fino al 24 luglio per trovare un accordo con alcuni creditori e con lo stesso Pizza Hut su come ristrutturare il business della pizza della NPC. Se non riusciranno a trovare un accordo, la NPC cercherà di vendere un numero imprecisato dei suoi ristoranti Pizza Hut, secondo uno schema di ristrutturazione depositato presso il tribunale.

    L’articolo Covid19: Il franchisee di Pizza Hut dichiara bancarotta sembra essere il primo su ManagementCuE.

    Share

    NEL MONDO
    548,935,393
    Casi totali confermati
    Updated on 27 June 2022 03:32
    All countries
    6,350,765
    Morti totali
    Updated on 27 June 2022 03:32

    GUARDA TUTTI I DATI

    ITALIA

    Italy
    18,234,242
    Casi totali confermati
    Updated on 27 June 2022 03:32
    Italy
    17,332,700
    Guariti totali
    Updated on 27 June 2022 03:32
    Italy
    733,440
    Attuali positivi totali
    Updated on 27 June 2022 03:32
    Italy
    168,102
    Morti totali
    Updated on 27 June 2022 03:32

    Ultimi articoli

    Cure e vaccini

    Articoli correlati

    Vitamina D e osteoporosi in età pediatrica

    Si parla spesso di osteoporosi e carenza di vitamina D, ma attenzione a non...

    Prodotti cosmetici per la cura della pelle? Meglio in farmacia!

    L’obiettivo dei prodotti cosmetici? Coniugare salute e bellezza, due fattori che si trovano ad...

    Necrobotica: ragni morti trasformati in robot

    Attraverso un esperimento tanto inquietante quanto sorprendente, un team di scienziati ha letteralmente rianimato...

    Genoma: ‘vernice spray’ mette in evidenza la materia oscura

    Gli studi attuali cercano di identificare il ruolo delle migliaia di proteine presenti ​​nel corpo...