Altro

    Covid 19: Stevanato Group produce miliardi di fiale

    L’emergenza Coronavirus ormai ha messo alle strette numerose aziende, tra crisi sulla domanda e chiusura forzata infatti, la ripresa è tutt’altro che semplice. Tra le varie prospettive però, ve ne è una molto particolare: la necessità di fiale in vetro per un possibile vaccino.

    Stevanato Group, l’impresa

    Parlare di business in questo momento sembrerebbe davvero una cosa frivola, ma se da una parte c’è chi ha dovuto chiudere i battenti dall’altra c’è chi ha dovuto addirittura effettuare investimenti di ampliamento. Il caso, ha voluto che proprio la Stevanato Group sia una di quelle aziende a ricorrere in quest’espansione. Nell’ultimo periodo, l’azienda di Piombino Dese ha dovuto lavorare su milioni e milioni di fiale per contenere un possibile vaccino contro il Covid-19. L’azienda, che già di per sé andava forte, ha dovuto lavorare 24/7 per poter garantire quest’enorme flusso di contenitori. Ma perchè proprio la Stevanato e non un’altra azienda? La risposta sta nella differenziazione e forza del marchio.

    Alcune fiale in vetro Stevanato Group
    Alcune fiale in vetro Stevanato Group Credits: www.stevanatogroup.com

    Le macchine Stevanato

    La chiave del successo del gruppo Stevanato da oltre 70 anni, sono le innovative macchine da lavoro altamente efficienti. Poiché le fiale devono essere necessariamente in vetro, queste sofisticate attrezzature sono l’ideale per la produzione in serie. Comprato il vetro, il gruppo progetta, realizza e vende i contenitori. Ma non solo, il business da mezzo miliardo di euro di fatturato è garantito anche dalla realizzazione e vendita di macchine per imballare farmaci. Fonte di differenziazione inoltre, è l’elevata velocità di produzione con cui si riesce a gestire la domanda.

    Qualche cifra

    Stando a quanto dichiarato dal gruppo stesso, nel 2019 gli introiti sono stati di 47 milioni di dollari. Il fatturato invece ha avuto un +10% rispetto al 2018, che porta l’azienda a effettuare un piano industriale 2020-2023 con investimenti da 400 milioni in R&S.

    “Giocheranno un ruolo importante i prodotti proprietari, che beneficeranno degli investimenti realizzati dal Gruppo negli ultimi anni in attività di ricerca & sviluppo e in acquisizione di brevetti. Il Gruppo si concentrerà infatti sullo sviluppo continuo di prodotti in vetro ad alto valore aggiunto come prodotti sterili, sistemi di chiusura e di sicurezza per siringhe . Si focalizzerà inoltre su sistemi in plastica per la diagnostica, sistemi di somministrazione del farmaco proprietari e in licenza, ed infine su macchine per l’ispezione di contenitori e macchinari ad alta automazione per l’assemblaggio di dispositivi medici”. Afferma Franco Stevanato, Ad di Stevanato Group.

    La storia Stevanato

    Fondata nel 1949 a Venezia, l’azienda si focalizza sulla produzione di bottiglie per vino. In seguito a delle espansioni, si è poi deciso di trasferirsi a Piombino Dese dove, Giovanni Stevanato, cavalcò ancora di più l’onda della produzione del vetro nonostante negli anni 60′ si iniziò a passare alla plastica. Ci si concentra allora sulla progettazione e produzione di macchine specializzate nella produzione di contenitori di vetro. Quest’investimento, posiziona oggi Stevanato Group come leader nel settore. Con il passare del tempo, l’azienda si amplia e punta anche all’estero, dove, nel 2008 apre uno stabilimento. “Ora abbiamo penne per l’insulina e domani i dispositivi saranno più auto-medicanti, molto più evoluti. Ad esempio, un malato di cancro potrà essere in grado di auto-somministrarsi infusioni di farmaci a casa. Questa è la grande sfida in cui vogliamo immergerci nei prossimi 10, 20 anni”. Spiega Franco Stevanato.

    L’articolo Covid 19: Stevanato Group produce miliardi di fiale sembra essere il primo su ManagementCuE.

    CUE FACT CHECKING

    Share

    NEL MONDO
    43,769,714
    Casi totali confermati
    Updated on 27 October 2020 02:06
    All countries
    1,164,229
    Morti totali
    Updated on 27 October 2020 02:06

    GUARDA TUTTI I DATI

    ITALIA

    Italy
    542,789
    Casi totali confermati
    Updated on 27 October 2020 02:06
    Italy
    268,626
    Guariti totali
    Updated on 27 October 2020 02:06
    Italy
    236,684
    Attuali positivi totali
    Updated on 27 October 2020 02:06
    Italy
    37,479
    Morti totali
    Updated on 27 October 2020 02:06

    Ultimi articoli

    Protesi vertebrale 3D restituisce il movimento a paziente tetraplegico

    Un intervento straordinario, che ha salvato un uomo di 44 anni dalla paralisi completa, grazie all’utilizzo di una particolare protesi vertebrale stampata in 3D,...

    Fibrosi cistica: “mi manca il respiro e il sudore è salato”

    Non ha nulla a che fare con Covid-19, perché è una patologia di origine genetica, eppure ci sono molte analogie. La fibrosi cistica è...

    ONU e l’impegno Agenda 2030, buoni propositi in 3D

    Giunti quasi alla fine del 2020, per tutti è arrivato il momento di fare i conti con i buoni propositi. Gli obbiettivi e le...

    Cure e vaccini

    Protesi vertebrale 3D restituisce il movimento a paziente tetraplegico

    Un intervento straordinario, che ha salvato un uomo di 44 anni dalla paralisi completa, grazie all’utilizzo di una particolare protesi vertebrale stampata in 3D,...

    Fibrosi cistica: “mi manca il respiro e il sudore è salato”

    Non ha nulla a che fare con Covid-19, perché è una patologia di origine genetica, eppure ci sono molte analogie. La fibrosi cistica è...

    ONU e l’impegno Agenda 2030, buoni propositi in 3D

    Giunti quasi alla fine del 2020, per tutti è arrivato il momento di fare i conti con i buoni propositi. Gli obbiettivi e le...

    Ecco perché le mascherine non sono nocive per la nostra salute

    Le mascherine chirurgiche sono il dispositivo di protezione individuale (DPI) maggiormente utilizzato dall’inizio dell’emergenza coronavirus. È un dispositivo usa e getta che crea una...

    Coronavirus: quanto resiste sullo schermo dello smartphone?

    Dall’inizio della pandemia che ha stravolto le nostre vite se ne sono dette di tutti i colori: dai metodi di trasmissione del coronavirus, ai...

    Nuovo dispositivo per diagnosi rapida del Covid 19: basta un solo respiro

    Direttamente dall’Agenzia Nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile (ENEA) arriva un nuovo dispositivo che è in grado di rilevare...

    Articoli correlati

    Protesi vertebrale 3D restituisce il movimento a paziente tetraplegico

    Un intervento straordinario, che ha salvato un uomo di 44 anni dalla paralisi completa,...

    Fibrosi cistica: “mi manca il respiro e il sudore è salato”

    Non ha nulla a che fare con Covid-19, perché è una patologia di origine...

    ONU e l’impegno Agenda 2030, buoni propositi in 3D

    Giunti quasi alla fine del 2020, per tutti è arrivato il momento di fare...

    Ecco perché le mascherine non sono nocive per la nostra salute

    Le mascherine chirurgiche sono il dispositivo di protezione individuale (DPI) maggiormente utilizzato dall’inizio dell’emergenza...