Altro

    Scoperti i più piccoli anticorpi per Covid 19: realizzato promettente farmaco

    anticorpi covid 19 coronavirus farmaco Ab8 proteina spike

    Si sa che l’unica soluzione definitiva al Covid 19 è il vaccino ma, tra tempi di sperimentazione lunghi per valutare al meglio efficacia e sicurezza ed eventuali stop temporanei dei test (come è successo al vaccino firmato AstraZeneca che ha interrotto, ma ora ripreso, la somministrazione per una infiammazione anomala al midollo spinale in uno dei partecipanti), le dosi per tutti non saranno disponibili prima di metà 2021 perciò, molti scienziati stanno lavorando per trovare delle cure efficaci, tra questi l’Università di Pittsburgh ha isolato i più piccoli anticorpi in grado di neutralizzare il Covid 19.

    Dai nuovi anticorpi al farmaco Ab8 contro il Covid 19

    La nuova molecola biologica è 10 volte più piccola di un anticorpo naturale e ciò offre numerosi vantaggi per l’utilizzo, somministrazione e diffusione nell’organismo, motivo per cui è stata impiegata per realizzare un farmaco, chiamato Ab8, per un potenziale uso terapeutico e/o profilattico contro il SARS-CoV-2.

    L’idea di questa sperimentazione è arrivata da Dimiter Dimitrov, direttore del Pitt’s Center for Antibody Therapeutics e tra i primi a scoprire gli anticorpi neutralizzanti per il coronavirus SARS originale nel 2003, che ha osservato gli studi clinici sul trattamento con plasma convalescente di soggetti guariti dal Covid 19 ed ha concluso che, qualora venisse dimostrata la reale e duratura efficienza, non è detto che avremmo una quantità di plasma sufficiente per soddisfare tutte le richieste, motivo per cui isolare il gene per uno o più anticorpi che bloccano il virus consentirebbe la produzione di massa.

    La proteina spike come esca in un mare di anticorpi

    anticorpi covid 19 coronavirus farmaco Ab8 proteina spike

    Il minuscolo componente dell’anticorpo è il dominio variabile delle catene pesanti (VH) di un’immunoglobulina ed è stato trovato “pescando” in un pool di oltre 100 miliardi di potenziali candidati, infatti grazie alla continua evoluzione della ricerca, oggi abbiamo a disposizione librerie enormi con miliardi di anticorpi che possono essere utilizzati nella lotta con i nuovi virus in circolazione. Come?

    A febbraio, Wei Li, vicedirettore del Centro per gli anticorpi terapeutici di Pitt, ha isolato la proteina spike del Covid 19 per inserirla nei vetrini dove erano presenti campioni di sangue con anticorpi con l’obiettivo di sfruttarla come un’esca con la quale attrarre le molecole più affini che, quindi, si legavano più facilmente e, tra i candidati terapeutici è stato trovato Ab8.

    Successivamente, è stato testato utilizzando il virus Sars-CoV-2 in vivo e si è osservato che per concentrazioni molto basse era in grado di bloccare completamente l’ingresso del virus nelle cellule. Dunque, i risultati erano molto promettenti e hanno permesso di continuare la sperimentazione, questa volta sui topi con concentrazioni variabili di Ab8: anche alla dose più bassa, il farmaco ha ridotto di 10 volte la quantità di virus infettivo in quei topi rispetto alle loro controparti non trattate. 

    Alternative vie di somministrazione del farmaco Ab8

    Per il momento, il farmaco Ab8 si è dimostrato altamente efficace nel trattamento del Covid19 in topi e criceti e le sue dimensioni ridotte non solo aumentano il suo potenziale di diffusione nei tessuti per neutralizzare meglio il virus, ma consentono anche di somministrare il farmaco per vie alternative, compresa l’inalazione o per via intradermica piuttosto che per via endovenosa attraverso una flebo, come la maggior parte degli anticorpi monoclonali attualmente in fase di sviluppo.

    Inoltre, non si lega alle cellule umane, un buon segno che non avrà effetti collaterali negativi nelle persone.

    La pandemia COVID19 è una sfida globale per l’umanità, ma è probabile che la scienza biomedica e l’ingegnosità umana la superino. Ci auguriamo che gli anticorpi che abbiamo scoperto contribuiranno a questo trionfo

    L’articolo Scoperti i più piccoli anticorpi per Covid 19: realizzato promettente farmaco sembra essere il primo su BiomedCuE.

    CUE FACT CHECKING

    Share

    NEL MONDO
    43,761,833
    Casi totali confermati
    Updated on 27 October 2020 01:05
    All countries
    1,164,184
    Morti totali
    Updated on 27 October 2020 01:05

    GUARDA TUTTI I DATI

    ITALIA

    Italy
    542,789
    Casi totali confermati
    Updated on 27 October 2020 01:05
    Italy
    268,626
    Guariti totali
    Updated on 27 October 2020 01:05
    Italy
    236,684
    Attuali positivi totali
    Updated on 27 October 2020 01:05
    Italy
    37,479
    Morti totali
    Updated on 27 October 2020 01:05

    Ultimi articoli

    Protesi vertebrale 3D restituisce il movimento a paziente tetraplegico

    Un intervento straordinario, che ha salvato un uomo di 44 anni dalla paralisi completa, grazie all’utilizzo di una particolare protesi vertebrale stampata in 3D,...

    Fibrosi cistica: “mi manca il respiro e il sudore è salato”

    Non ha nulla a che fare con Covid-19, perché è una patologia di origine genetica, eppure ci sono molte analogie. La fibrosi cistica è...

    ONU e l’impegno Agenda 2030, buoni propositi in 3D

    Giunti quasi alla fine del 2020, per tutti è arrivato il momento di fare i conti con i buoni propositi. Gli obbiettivi e le...

    Cure e vaccini

    Protesi vertebrale 3D restituisce il movimento a paziente tetraplegico

    Un intervento straordinario, che ha salvato un uomo di 44 anni dalla paralisi completa, grazie all’utilizzo di una particolare protesi vertebrale stampata in 3D,...

    Fibrosi cistica: “mi manca il respiro e il sudore è salato”

    Non ha nulla a che fare con Covid-19, perché è una patologia di origine genetica, eppure ci sono molte analogie. La fibrosi cistica è...

    ONU e l’impegno Agenda 2030, buoni propositi in 3D

    Giunti quasi alla fine del 2020, per tutti è arrivato il momento di fare i conti con i buoni propositi. Gli obbiettivi e le...

    Ecco perché le mascherine non sono nocive per la nostra salute

    Le mascherine chirurgiche sono il dispositivo di protezione individuale (DPI) maggiormente utilizzato dall’inizio dell’emergenza coronavirus. È un dispositivo usa e getta che crea una...

    Coronavirus: quanto resiste sullo schermo dello smartphone?

    Dall’inizio della pandemia che ha stravolto le nostre vite se ne sono dette di tutti i colori: dai metodi di trasmissione del coronavirus, ai...

    Nuovo dispositivo per diagnosi rapida del Covid 19: basta un solo respiro

    Direttamente dall’Agenzia Nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile (ENEA) arriva un nuovo dispositivo che è in grado di rilevare...

    Articoli correlati

    Protesi vertebrale 3D restituisce il movimento a paziente tetraplegico

    Un intervento straordinario, che ha salvato un uomo di 44 anni dalla paralisi completa,...

    Fibrosi cistica: “mi manca il respiro e il sudore è salato”

    Non ha nulla a che fare con Covid-19, perché è una patologia di origine...

    ONU e l’impegno Agenda 2030, buoni propositi in 3D

    Giunti quasi alla fine del 2020, per tutti è arrivato il momento di fare...

    Ecco perché le mascherine non sono nocive per la nostra salute

    Le mascherine chirurgiche sono il dispositivo di protezione individuale (DPI) maggiormente utilizzato dall’inizio dell’emergenza...