Altro

    Elezioni presidenziali negli USA in tempo di Covid

    Articolo di Giammarco Pasqua

    A meno di un mese dalle fatidiche elezioni presidenziali che si terranno negli Stati Uniti d’America, il prossimo 3 novembre, tiene banco la discussione in merito al ruolo che potrebbe avere la USPS (United State Postal Service) nelle prime elezioni in tempo di pandemia, nella storia degli USA.

    Elezioni presidenziali: cosa c’entra la USPS?

    La United State Postal Service (UPS) non è altro che il servizio postale nazionale degli Stati Uniti d’America. Dunque, sorge spontanea la domanda in merito a quale ruolo possa svolgere tale servizio in fase di elezioni.

    Ormai da anni, in alcuni stati degli USA viene data ai cittadini la possibilità di esprimere le preferenze facendo uso del servizio postale. Addirittura in alcuni stati il diritto di voto viene riconosciuto solamente per via postale. In questi stati, la scheda elettorale viene fatta recapitare per posta al cittadino che, oltre ad esprimere la preferenza, firma la scheda prima di imbucarla nella cassetta postale, senza necessità di pagare alcuna tassa, per francobollo o quant’altro, e con la possibilità di tracciare la spedizione. Tali schede possono essere imbucate fino al giorno delle elezioni presidenziali e verranno poi conteggiate nei giorni successivi, a seguito di un controllo di autenticità delle schede stesse (confronto tra firma su scheda e su database, ad esempio).

    Questo ha permesso ai cittadini di risparmiarsi le code ai seggi che, specialmente nelle aree più popolose, tendono ad essere molto lunghe, spingendo innumerevoli statunitensi a rinunciare ad esprimere la propria preferenza.

    Per quanto ancora oggi persista una minore percezione negativa sull’effettiva affidabilità di tale metodologia di voto, gli studiosi di voto a distanza affermano, grazie anche ai risultati di molti studi, che tale tecnica sia più che sicura e che abbia negli anni aumentato l’affluenza dei cittadini votanti. Come riportato da newsweek.com, un recente studio svolto dall’Università di Harward ha raccolto le opinioni dei cittadini, dei quali il 72% ritiene sicura tale metodologia e riterrebbe opportuno estenderla a tutti gli Stati Uniti.

    Il più grande oppositore di tale tecnica di espressione di voto è l’attuale presidente degli USA, Donald Trump. Nonostante abbia fatto uso più volte di tale metodo, afferma che in tal modo le elezioni rischierebbero di essere irrimediabilmente falsate, senza chiarire però in quale modo.

    Covid-19 e USPS

    Risulta immediato intuire perché si esorti tale dibattito solo adesso. Il nesso che correla l’attuale pandemia da Covid-19, il servizio postale americano e le elezioni presidenziali è evidente. La possibilità di votare senza la necessità di esporsi al rischio di contrazione del virus, derivante dal recarsi in seggi affollati, dove persiste il problema di assembramenti, sta spingendo molti cittadini statunitensi a valutare seriamente di esercitare il loro diritto di voto in corrispondenza postale.

    Come riportato su theguardian.com, in accordo con le previsioni fatte da Michael McDonald, un professore dell’Università della Florida, la USPS potrebbe svolgere un ruolo, nelle prossime presidenziali, molto più grande di quello mai avuto prima, in tali elezioni. Rimane il dubbio, come riportato sul New York Times, che il servizio postale americano possa essere in grado di gestire un così gran numero di richieste da parte dei cittadini e quindi che sia capace di recapitare in tempo le schede ai cittadini stessi e successivamente agli uffici incaricati di effettuare lo scrutinio.

    Trump e USPS

    Alcuni critici sostengono che Trump e DeJoy abbiano volontariamente cercato di rallentare il sistema postale. DeJoy ha però negato qualsiasi coinvolgimento politico in tal senso, mentre Trump ha dichiarato apertamente che stesse bloccando 25 miliardi di dollari di aiuti destinati alla USPS, al fine di scoraggiare i cittadini a votare per posta.

    È evidente che il voto per posta non possa in alcun modo favorire un partito piuttosto che un altro, ma è anche vero che l’essere molto indietro nei sondaggi rispetto a Joe Biden, candidato dem alle presidenziali, abbia spinto Trump ad agire in tal senso. I critici sostengono come Trump sia convinto che le possibilità di una sua rielezione siano tanto maggiori quanto minore sarà l’affluenza al voto. Come riportato da theguardian.com, pare che le minoranze, i giovani e i novelli votanti abbiano una più alta probabilità di vedere il proprio voto respinto per ritardi dovuti all’USPS.

    Trump: positivo al Covid-19

    È recente la notizia di positività di Trump al Covid, che quindi sarà costretto ad annullare tutte le date di campagna elettorale previste da qui al giorno delle votazioni.

    “Non indosso la mascherina come lui (Biden, ndr), ogni volta che lo vedi ha una mascherina: potrebbe parlare da 50 metri di distanza e presentarsi con la mascherina più grande che abbia mai visto” ha dichiarato pochi giorni fa, durante il dibattito con Joe Biden. Adesso sarà chiaro anche a lui come questo virus non risparmi nessuno.

    Share

    NEL MONDO
    62,125,065
    Casi totali confermati
    Updated on 28 November 2020 14:39
    All countries
    1,451,937
    Morti totali
    Updated on 28 November 2020 14:39

    GUARDA TUTTI I DATI

    ITALIA

    Italy
    1,538,217
    Casi totali confermati
    Updated on 28 November 2020 14:39
    Italy
    696,647
    Guariti totali
    Updated on 28 November 2020 14:39
    Italy
    787,893
    Attuali positivi totali
    Updated on 28 November 2020 14:39
    Italy
    53,677
    Morti totali
    Updated on 28 November 2020 14:39

    Ultimi articoli

    Effetto Forer e convalida soggettiva: ecco perché crediamo all’oroscopo

    Vi è un meccanismo cognitivo nella psicologia sociale secondo cui un individuo è in grado di riconoscersi in descrizioni altamente generiche e universali. Se...

    Alghe stampate in 3D come generatori di ossigeno per i tessuti umani

    A partire dall’uomo nel suo complesso alla più piccola cellula che lo compone, la vita è possibile solo in presenza di un’adeguata quantità di...

    Scoperto un inibitore che potrebbe bloccare la replicazione di SARS-CoV-2

    Quante volte in questi mesi abbiamo sentito che aziende e gruppi di ricerca stavano lavorando ad un antivirale specifico contro il SARS-CoV-2? Ovviamente e,...

    Cure e vaccini

    Effetto Forer e convalida soggettiva: ecco perché crediamo all’oroscopo

    Vi è un meccanismo cognitivo nella psicologia sociale secondo cui un individuo è in grado di riconoscersi in descrizioni altamente generiche e universali. Se...

    Alghe stampate in 3D come generatori di ossigeno per i tessuti umani

    A partire dall’uomo nel suo complesso alla più piccola cellula che lo compone, la vita è possibile solo in presenza di un’adeguata quantità di...

    Alla ricerca del moto perpetuo: il Santo Graal per molti studiosi

    La realizzazione della macchina a moto perpetuo ha attirato la curiosità di molti studiosi, diventando un vero e proprio rompicapo. La tenacia e la...

    Alzheimer e Sindrome di Down, una triste relazione

    La presenza di un cromosoma in più comporta spesso rischi e limitazioni a livello corporeo per tutti i soggetti con Sindrome di Down. Tra...

    Morto Maradona: ad ucciderlo un arresto cardiorespiratorio

    Una notizia che non avremmo mai voluto ricevere quella di questo pomeriggio: Diego Armando Maradona è morto all’età di 60 anni in seguito ad...

    Pompei: ritrovati due corpi intatti, di chi si tratta?

    Come abbiamo letto sui libri e molto probabilmente studiato a scuola, nel 79 d.C. l’eruzione del Vesuvio provocò la completa distruzione delle città di...

    Articoli correlati

    Effetto Forer e convalida soggettiva: ecco perché crediamo all’oroscopo

    Vi è un meccanismo cognitivo nella psicologia sociale secondo cui un individuo è in...

    Alghe stampate in 3D come generatori di ossigeno per i tessuti umani

    A partire dall’uomo nel suo complesso alla più piccola cellula che lo compone, la...

    Scoperto un inibitore che potrebbe bloccare la replicazione di SARS-CoV-2

    Quante volte in questi mesi abbiamo sentito che aziende e gruppi di ricerca stavano...

    Alla ricerca del moto perpetuo: il Santo Graal per molti studiosi

    La realizzazione della macchina a moto perpetuo ha attirato la curiosità di molti studiosi,...