Altro

    Jaguar C-Type Continuation: 8 nuovi esemplari fedeli all’originale per festeggiare i 70 anni del modello

    A volte ritornano. Per fortuna, potremmo dire. 70 anni fa nasceva la leggendaria Jaguar C-Type e il leggendario marchio inglese ha deciso, ai giorni d’oggi, di ricostruire 8 esemplari rispettando alla lettera le specifiche originali della C-Type prodotta nel 1953. Tutte e otto le vetture saranno costruite a mano nello stabilimento Jaguar Classic Works di Coventry. Il nome completo di queste vetture sarà Jaguar C-Type Continuation.

    Il programma della C-Type consentirà agli appassionati di corse automobilistiche storiche di acquistare per la prima volta un nuovo esemplare costruito in fabbrica dell’ultima C-Type del 1953 con freni a disco “funzionante” direttamente da Jaguar. La Jaguar C-Type, originariamente prodotta tra il 1951 e il 1953, era famosa per la sua forma eccezionalmente fluida realizzata dal designer, aerodinamico e artista Malcolm Sayer. La C-Type vinse la 24 Ore di Le Mans al suo debutto nel 1951, ottenendo la prima delle sette vittorie assolute della Jaguar nella gara di durata francese.

    Jaguar C-Type Continuation
    Jaguar C-Type Continuation

    Dal 1952, la vettura ha aperto la strada all’adozione della tecnologia innovativa dei freni a disco nel motorsport, con un sistema rivoluzionario sviluppato da Jaguar e Dunlop. La C-Type vinse nuovamente la 24 Ore di Le Mans nel 1953, anche in quel caso con i freni a disco, e ottenne anche il successo con proprietari privati, che contribuirono a far finire Jaguar come vice-campione nel campionato mondiale di Sportscar inaugurale.

    Jaguar C-Type Continuation: le prime C-Type vendute con freni a disco

    Come già anticipato, questi otto esemplari saranno realizzati con le stesse specifiche del modello del 1953, dunque con i freni a disco, invece di quelli a tamburo utilizzati nel 1951. Tutte le vetture vendute all’epoca ai clienti privati avevano solo ed esclusivamente i freni a tamburo, doppio carburatore e 200 cv di potenza massima.

    Gli interni della C-Type Continuation
    Gli interni della C-Type Continuation

    Quelle che saranno in vendita a breve, invece rifletteranno le specifiche della vettura del team ufficiale del 1953 vincitrice di Le Mans, incluso il sei cilindri in linea da 3,4 litri con triplo Carburatore Weber 40DCO3, con una potenza massima di 220 cv e freni a disco.

    Ma come hanno fatto a ricostruire un’auto, quasi 70 anni dopo, rispettando alla lettera tutte le caratteristiche dell’epoca? Gli ingegneri di Jaguar Classic hanno consultato gli archivi Jaguar e i dati di scansione con riferimenti incrociati presi da una C-type originale insieme ai più recenti computer assistiti dalla tecnologia di progettazione per creare delle nuove vetture il più autentiche possibili.

    L’accesso ai dati riservati consente di ricostruire l’auto alla perfezione. Inoltre, portando i dati CAD per la prima volta in assoluto, Jaguar Classic è anche in grado di offrire ai clienti l’opportunità di visualizzare virtualmente la loro Jaguar C-Type Continuation utilizzando un configuratore online appositamente progettato (cliccando è possibile accedere direttamente al configuratore). Questo nuovo strumento consente agli utenti di confrontare le opzioni di colore e finiture tra i 12 colori esterni autentici e le otto colorazioni di interni disponibili. Dopo aver scelto tutti i colori, è possibile anche installare il “cerchio” che conteneva il numero da gara, lo stemma del volante e il badge sul cofano.

    L'abitacolo della C-Type Continuation
    L’abitacolo della C-Type Continuation

    Come optional, sarà possibile installare anche un sistema di sicurezza approvato dalla FIA anti-ribaltamento. In questo modo, è possibile partecipare anche alle corse storiche su piste e su strade chiuse al traffico.

    L’articolo Jaguar C-Type Continuation: 8 nuovi esemplari fedeli all’originale per festeggiare i 70 anni del modello sembra essere il primo su Vehicle CuE.

    Share

    NEL MONDO
    179,912,915
    Casi totali confermati
    Updated on 23 June 2021 04:51
    All countries
    3,897,391
    Morti totali
    Updated on 23 June 2021 04:51

    GUARDA TUTTI I DATI

    ITALIA

    Italy
    4,254,294
    Casi totali confermati
    Updated on 23 June 2021 04:51
    Italy
    4,054,008
    Guariti totali
    Updated on 23 June 2021 04:51
    Italy
    72,964
    Attuali positivi totali
    Updated on 23 June 2021 04:51
    Italy
    127,322
    Morti totali
    Updated on 23 June 2021 04:51

    Ultimi articoli

    PNRR italiano, arriva l’approvazione della Commissione Europea

    Il grande giorno è arrivato. Finalmente, dopo mesi di lavoro e di trattative, la Commissione Europea ha approvato il Piano Nazionale di Ripresa e...

    Vaccino antitumorale: il via alla fase 2 della sperimentazione

    Il vaccino antitumorale rappresenterebbe un’ottima soluzione per sconfiggere il cancro senza danneggiare le cellule sane. Più in dettaglio si tratta di un vaccino contro...

    La scienza dietro lo sviluppo di app mobili: 7 cose che dovresti sapere

    Sviluppare la tua prima app mobile può essere sia stimolante che gratificante. Aspettati di imparare molto e di fare molti errori inaspettati. Ti sei...

    Cure e vaccini

    Vaccino antitumorale: il via alla fase 2 della sperimentazione

    Il vaccino antitumorale rappresenterebbe un’ottima soluzione per sconfiggere il cancro senza danneggiare le cellule sane. Più in dettaglio si tratta di un vaccino contro...

    La scienza dietro lo sviluppo di app mobili: 7 cose che dovresti sapere

    Sviluppare la tua prima app mobile può essere sia stimolante che gratificante. Aspettati di imparare molto e di fare molti errori inaspettati. Ti sei...

    National Geographic riconosce ufficialmente l’oceano Antartico

    Al contrario di quello che indica il nome del nostro pianeta madre, la superficie terrestre è principalmente ricoperta da acqua. Circa il 70 per...

    Qual è la tecnologia dietro l’apprendimento mobile?

    Qual è la scienza dietro l’apprendimento mobile? Attenzione: l’apprendimento mobile può creare dipendenza! Un’esagerazione, forse, ma con elementi aggiunti come la gamification, gli studenti possono sicuramente...

    Amazon Prime Day 2021: le offerte consigliate da ScienceCuE

    Come ogni anno è arrivato l’Amazon Prime Day: i due giorni dedicati alle offerte per i clienti Amazon Prime. Anche quest’anno le offerte sono...

    Le ragnatele possono fermare un Boeing 747 che viaggia a 320 km/h?

    La natura spesso ispira gli esseri umani a imitarne i concetti e dare vita a nuove invenzioni. Le ragnatele dei nostri amici a otto...

    Articoli correlati

    PNRR italiano, arriva l’approvazione della Commissione Europea

    Il grande giorno è arrivato. Finalmente, dopo mesi di lavoro e di trattative, la...

    Vaccino antitumorale: il via alla fase 2 della sperimentazione

    Il vaccino antitumorale rappresenterebbe un’ottima soluzione per sconfiggere il cancro senza danneggiare le cellule...

    La scienza dietro lo sviluppo di app mobili: 7 cose che dovresti sapere

    Sviluppare la tua prima app mobile può essere sia stimolante che gratificante. Aspettati di...

    National Geographic riconosce ufficialmente l’oceano Antartico

    Al contrario di quello che indica il nome del nostro pianeta madre, la superficie...