Altro

    UpsurgeOn Academy: un simulatore virtuale per la pratica neurochirurgica

    Nel corso degli ultimi anni abbiamo visto come l’intelligenza artificiale e la realtà aumentata abbiano acquisito una crescente importanza nel settore healthcare, rivoluzionando sempre di più le tecniche medico-diagnostiche e le pratiche chirurgiche. In particolare la possibilità di pianificare un intervento chirurgico con i simulatori di ultima generazione, rappresenta un vantaggioso traguardo, consentendo di ridurre i tempi operatori,velocizzando le procedure chirurgiche e preparando i chirurghi alle eventuali complicazioni che potrebbero insorgere durante l’intervento.

    Tale tecnologia, inoltre, potrebbe rappresentare un ottimo strumento di allenamento per giovani e inesperti chirurghi, nonché specializzandi in chirurgia, che potrebbero esercitarsi nelle procedure chirurgiche in tutta sicurezza. Su questa linea di pensiero viaggia l’Università di Torino, prima al mondo ad offrire ai propri studenti un rivoluzionario corso di tecnica chirurgica basato su una piattaforma di simulazione ibrida che integra strumenti digitali e fisici attraverso realtà aumentata e Scientific 3D Modelling. Si tratta della UpSurgeOn Academy, inaugurata martedì 16 febbraio nell’antica sala Settoria di Anatomia umana dell’ateneo torinese, grazie a Diego Garbossa (Direttore Neurochirurgia U-AOU Citta’ della Salute e della Scienza di Torino) con il supporto di Alessandro Vercelli, Vice Rettore vicario alla Ricerca Biomedica.

    UpSurgeOn Academy è la prima piattaforma di simulazione ibrida, che integra strumenti digitali e fisici per la formazione neurochirurgica, dalla teoria alla pratica. Include una serie completa di App per consentire agli studenti di neurochirurgia di studiare tutti i tipi di procedure. Beneficia anche del dispositivo di simulazione neurochirurgica fisica più realistico disponibile, il Brainbox, che replica l’anatomia intracranica umana per morfologia e consistenza. L’esperienza si amplia ulteriormente attraverso l’utilizzo della Realtà Aumentata (AR).

    UpsurgeOn Academy: un simulatore virtuale per la pratica neurochirurgica
    upsurgeon.com

    “Per noi è stata un’esperienza nuova e molto formativa”, racconta Salvatore Petrone, allievo del dott. Garbossa, al quinto anno della Scuola di Specializzazione in Neurochirurgia. “La tecnologia UpSurgeOn tiene insieme vari elementi: il simulatore è rigenerabile e consente di sostituire le parti utilizzate, ma la vera novità è l’app, fondamentale per studiare le diverse fasi dell’intervento, a partire da preparazione e posizionamento del paziente, fino ad arrivare all’analisi microscopica dei tessuti e poi alla sutura”.

    La Scuola di Specializzazione in Neurochirurgia dell’Univerisità di Torino permetterà quindi ai suoi giovani neurochirurghi di eseguire veri e propri interventi cranici senza preparati di origine cadaverica – e ovviamente senza pazienti – con il solo ausilio della BrainBox e dell’AnatomyTouch, simulatori ibridi sviluppati da UpSurgeOn Academy con la sofisticata tecnica del Scientific 3D Modelling, in grado di riprodurre la natura anatomica e organica del corpo umano con un livello di fedeltà e accuratezza mai raggiunti prima d’ora. L’obiettivo è permettere agli studenti di acquisire in meno tempo abilità che di norma richiedono anni di esercizio, abbattendo i costi della formazione e garantendo maggiore qualità e sicurezza al lavoro. Difatti, normalmente, uno specializzando deve attendere anni per accedere alla sala operatoria, e anche quando ha la sua opportunità, non può ripetere l’esercizio con regolarità. Da oggi invece, con la UpSurgeOn Academy, il chirurgo potrà svolgere diverse volte una procedura prima di approcciare il paziente reale: aumenta quindi la qualità chirurgica e la sicurezza per i pazienti.

    Presto la medesima tecnologia verrà resa disponibile per altri tipi di chirurgia, come espresso sul sito ufficiale di UpSurgeOn Academy. “UpSurgeOn Academy è realizzata da neurochirurghi per neurochirurghi: abbiamo inventato un metodo scientifico per aumentare le capacità cognitive e psicomotorie.È una sequenza hi-tech di tecnologie virtuali e fisiche progettate per l’allenamento mentale e manuale . Alla base di tutto c’è un nuovo processo di modellazione scientifica 3D , che si traduce negli scenari e negli strumenti chirurgici più accurati.Le stesse tecnologie saranno presto disponibili per chirurgia della colonna vertebrale, ORL, chirurgia maxillo-facciale, chirurgia generale e molti altri. Stiamo già lavorando per applicare lo stesso metodo ad altre discipline chirurgiche.”

    L’articolo UpsurgeOn Academy: un simulatore virtuale per la pratica neurochirurgica sembra essere il primo su Biomed CuE | Close-up Engineering.

    Share

    NEL MONDO
    117,754,621
    Casi totali confermati
    Updated on 9 March 2021 08:33
    All countries
    2,612,289
    Morti totali
    Updated on 9 March 2021 08:33

    GUARDA TUTTI I DATI

    ITALIA

    Italy
    3,081,368
    Casi totali confermati
    Updated on 9 March 2021 08:33
    Italy
    2,508,732
    Guariti totali
    Updated on 9 March 2021 08:33
    Italy
    472,533
    Attuali positivi totali
    Updated on 9 March 2021 08:33
    Italy
    100,103
    Morti totali
    Updated on 9 March 2021 08:33

    Ultimi articoli

    Elevati livelli di distanziamento sociale in natura per la sicurezza della comunità

    Il distanziamento sociale, nell’ultimo anno, ha scandito le nostre giornate al fine di fermare la diffusione del COVID-19. Per noi essere umani risulta essere...

    Propulsione a curvatura: ipotizzato un nuovo modello per renderla forse fisicamente possibile

    Il pensiero di una propulsione a curvatura – la ben più nota ipervelocità – che garantisca il viaggio tra le stelle “alla ricerca di...

    Una pelle elettronica eco-friendly, ricaricabile e riciclabile

    Un gruppo di ricercatori dell’Università del Colorado a Boulder, negli Stati Uniti, ha sviluppato un prototipo di dispositivo elettronico indossabile (wearable electronic device) “davvero...

    Cure e vaccini

    Elevati livelli di distanziamento sociale in natura per la sicurezza della comunità

    Il distanziamento sociale, nell’ultimo anno, ha scandito le nostre giornate al fine di fermare la diffusione del COVID-19. Per noi essere umani risulta essere...

    Propulsione a curvatura: ipotizzato un nuovo modello per renderla forse fisicamente possibile

    Il pensiero di una propulsione a curvatura – la ben più nota ipervelocità – che garantisca il viaggio tra le stelle “alla ricerca di...

    Una pelle elettronica eco-friendly, ricaricabile e riciclabile

    Un gruppo di ricercatori dell’Università del Colorado a Boulder, negli Stati Uniti, ha sviluppato un prototipo di dispositivo elettronico indossabile (wearable electronic device) “davvero...

    Come funziona la mente: cos’è l’intelligenza?

    I test per la misurazione del Q.I. impazzano ovunque, e a ragione: l’intelligenza è lo strumento che ci ha permesso di scalare la catena...

    Protesi valvolare polmonare evita trapianto cuore-polmoni: prima volta in Italia

    L’utilizzo di protesi valvolari non è più una novità se si tiene conto che la loro nascita risale a circa 70 anni fa ma,...

    Australia: un rifugio per salvare l’ornitorinco dall’estinzione

    Molto probabilmente la mia generazione si ricorderà dei pomeriggi passati su Disney Channel a guardare le avventure di Phineas e Ferb e i sotterfugi...

    Articoli correlati

    Elevati livelli di distanziamento sociale in natura per la sicurezza della comunità

    Il distanziamento sociale, nell’ultimo anno, ha scandito le nostre giornate al fine di fermare...

    Propulsione a curvatura: ipotizzato un nuovo modello per renderla forse fisicamente possibile

    Il pensiero di una propulsione a curvatura – la ben più nota ipervelocità –...

    Una pelle elettronica eco-friendly, ricaricabile e riciclabile

    Un gruppo di ricercatori dell’Università del Colorado a Boulder, negli Stati Uniti, ha sviluppato...

    Come funziona la mente: cos’è l’intelligenza?

    I test per la misurazione del Q.I. impazzano ovunque, e a ragione: l’intelligenza è...