Altro

    CUPPER Teas: il tè sostenibile che aiuta il pianeta e i suoi abitanti

    Negli ultimi anni, il concetto di sostenibilità ha assunto sempre di più un ruolo centrale, in particolar modo nelle aziende e nelle imprese. Questa “idea” ha spronato questi settori non solo a ridurre gli impatti negativi sul pianeta, ma anche a migliorare le condizioni di benessere socio-economiche delle persone. Ma cosa significa davvero essere una azienda sostenibile? 

    Cosa si intende per sostenibilità?

    Il termine di “sostenibilità” è stato utilizzato per la prima volta durante la conferenza ONU sull’ambiente del 1922. Con questo termine si faceva riferimento ad un approccio che fosse in grado di soddisfare i bisogni delle generazioni attuali, senza andare a compromettere la possibilità delle generazioni future di realizzare i propri. 

    Nel corso del tempo poi, questo termine ha assunto un significato sempre più ampio e profondo, mettendo in relazione tra di loro anche l’ambiente, l’economia e la società. La sostenibilità può quindi essere considerata come una “visione”, che pone al centro le azioni, i comportamenti e le scelte di sviluppo, focalizzandosi non solo sui problemi attuali, ma anche su quelli futuri. 

    CUPPER Teas: il tè sostenibile che aiuta il pianeta e i suoi abitanti

    Quando una azienda può essere considerata sostenibile?

    Tutte quelle aziende che hanno fatto propria questa visione, ponendo anche attenzione al settore ambientale, sociale ed economico, possono essere considerate sostenibili. Le aziende sostenibili sono quindi quelle che riescono a integrare nel proprio modello di business questi tre differenti settori: 

    • Sostenibilità ambientale: aspetto è legato alla protezione dell’ambiente. Le aziende in questo caso si pongono come obbiettivo quello di ridurre gli impatti negativi sull’ambiente durante le fasi di produzione e porre attenzione anche sul consumo e sulla scelta delle risorse naturali. 
    • Sostenibilità sociale: si pone come obbiettivo quello di creare un ambiente lavorativo sicuro per ogni individuo. Per ottenere una sostenibilità sociale le aziende devono garantire giustizia e uguaglianza nel trattamento dei dipendenti, abolendo ogni forma di discriminazione. 
    • Sostenibilità economica: indica la capacità creare valore attraverso l’erogazione di beni o servizi che sono in grado di migliorare la qualità di vita delle persone, unendo la sostenibilità sociale e ambientale agli aspetti economico-finanziari. 

    Sono differenti le aziende presenti in tutto il mondo che si pongono come obbiettivo quello di riuscire mantenere gli standard di “sostenibilità”. Tra queste CUPPER Teas, un brand inglese produttore di tè, tisane, caffè ed infusi biologici, è stata la prima azienda di tè del Regno Unito a ottenere il marchio Faitrade (certificazione commercio equo e solidale). Si tratta infatti di un tè biologico che sostiene ed aiuta attivamente ancora oggi l’ambiente e i suoi abitanti. 

    CUPPER Teas: il tè sostenibile che aiuta il pianeta e i suoi abitanti

    CUPPER Teas: l’azienda sostenibile

    L’azienda CUPPER Teas nasce nel 1984 a Dorset, nella cucina di una coppia che presentava l’ossessione per il tè.  Tutto iniziò con sole due confezioni di tè Assam, delle migliori qualità, che furono vendute a negozi di alimenti naturali e a caffetterie locali: attualmente esistono oltre 150 differenti prodotti CUPPER in ben oltre 50 paesi e ogni anno vengono prodotte più di un miliardo di bustine di tè.

    I fondatori di questa azienda avevano come obbiettivo sia quello di trasmettere e condividere il loro amore per il buon tè e sia quello di usare prodotti naturali e sostenibili per l’ambiente e per le persone. Questi principi hanno sempre guidato il brand nel corso degli anni ed a oggi CUPPER è uno dei primi marchi di tè del mondo ad essere diventato marchio Fairtrade. 

    Fairtrade è un marchio che certifica la messa in atto di un commercio equo e solidale. Infatti, acquistando un tè a marchio Fairtrade, si garantisce maggiore sicurezza, uguaglianza e opportunità ai produttori agricoli, alle loro famiglie e anche alla loro comunità. Grazie a Frairtrade vengono sostenuti i diritti dei lavoratori e si fa in modo che possano ricevere un guadagno equo. 

    L’azienda CUPPER Teas, inoltre, oltre ad usare parte dei ricavati per pagare il prezzo Fairtrade minimo, forniscono anche una somma di denaro aggiuntiva che gli agricoltori e i lavoratori, che possono investire ed usare per migliorare le condizioni di istruzione, salute e abitazioni.

    CUPPER Teas: il tè sostenibile che aiuta il pianeta e i suoi abitanti

    CUPPER Teas: il loro impegno per il biologico

    CUPPER oltre ad essere una azienda Fraitrade, è anche una azienda che sostiene e promuove il campo biologico. Infatti, nessuno dei suoi prodotti contiene al suo interno additivi alimentari e vengono solo utilizzati ingredienti provenienti da fonti certificate come non-GM. Inoltre, scoraggia anche l’uso di sostanze chimiche sulle piantagioni, come i pesticidi: questo permette sia di rispettare l’ambiente e sia di ottenere un tè di qualità migliore.

    Oltretutto, CUPPER teas, a differenza degli altri tè, da oltre un anno usa bio-materiali vegetali, facilmente degradabili e smaltibili:

    • Confezioni in cartoncino (riciclabili e biodegradabili)
    • Bustine di carta con rivestimento termosaldato (riciclabili)
    • Filtri di tè, privi di plastica e non sbiancati chimicamente, a base di carta e legante a base di cellulosa e dotati di etichetta in carta (riciclabili e biodegradabili) 

    Ogni novità introdotta dall’azienda viene sempre certificata come bio, e ancora adesso sono alla ricerca di metodi che possano essere sempre più rispettosi e sostenibili sia per la natura, sia per l’uomo. 

    CUPPER Teas: il tè sostenibile che aiuta il pianeta e i suoi abitanti
    @cupperteas

    L’articolo CUPPER Teas: il tè sostenibile che aiuta il pianeta e i suoi abitanti sembra essere il primo su Biomed CuE | Close-up Engineering.

    Share

    NEL MONDO
    531,051,334
    Casi totali confermati
    Updated on 28 May 2022 12:42
    All countries
    6,309,976
    Morti totali
    Updated on 28 May 2022 12:42

    GUARDA TUTTI I DATI

    ITALIA

    Italy
    17,355,119
    Casi totali confermati
    Updated on 28 May 2022 12:42
    Italy
    16,449,697
    Guariti totali
    Updated on 28 May 2022 12:42
    Italy
    738,946
    Attuali positivi totali
    Updated on 28 May 2022 12:42
    Italy
    166,476
    Morti totali
    Updated on 28 May 2022 12:42

    Ultimi articoli

    Cure e vaccini

    Articoli correlati

    Artrite: come riconoscerla?

    L’artrite è una malattia autoimmune che genera la distruzione della cartilagine a livello articolare,...

    Osteoporosi: un ormone naturale potrebbe offrirne un miglior trattamento

    L’osteoporosi è caratterizzata dal deterioramento del tessuto osseo con conseguente debolezza delle ossa e...

    Pomodoro “biofortificato”: un nuovo aiuto contro la carenza di vitamina D

    La vitamina D è estremamente importante per il nostro organismo: è essenziale per l’omeostasi...

    Scoperti biomarcatori che potrebbero prevedere il diabete gestazionale

    Il diabete gestazionale è una patologia caratterizzata da un’alterazione della regolazione del glucosio, che viene diagnosticata...