Altro

    Energia e Territorio

    Il Decreto Rilancio e i Criteri Ambientali Minimi anche nel settore privato

    Articolo a cura di Oronzo RUBINO Il recente “Decreto Rilancio” n.34 del 19 maggio 2020 è da giorni sotto i riflettori per l’auspicata boccata di ossigeno promessa al sistema economico produttivo nel comparto edilizio, impiantistico e più in generale “green” dopo la crisi dovuta all’emergenza Covid-19. Gli sgravi fiscali del decreto rilancio e l’estensione dei C.A.M. al privato Il Decreto prevede detrazioni fino al 110% per interventi...

    Mascherine: nuova resina per la loro produzione

    A Spinetta Marengo, Alessandria, negli impianti chimici della Solvay è stato testato un nuovo ed innovativo materiale, una resina, per la realizzazione dello strato filtrante delle mascherine riutilizzabili. Problema rifiuti Covid-19 In passato vi abbiamo parlato del problema rifiuti che si è generato a partire dalla diffusione del SARS-CoV-2. I rifiuti ospedalieri sono, infatti, aumentati del 20%. L’errato conferimento dei rifiuti da parte dei cittadini, che...

    L’IEA avverte, crollo degli investimenti nel settore energetico

    Come ogni anno, l’IEA (o International Energy Agency), ha redatto il report World Energy Investment 2020. Ma, se dal 2000 il settore energetico è sempre stato caratterizzato da una crescita lineare degli investimenti pari ad almeno il 2%, a fine 2020 si prevede un crollo degli stessi pari ad almeno il 20%. IEA e fonti fossili Come ci si poteva aspettare, visto il periodo storico,...

    DL rilancio ed efficienza energetica, ecobonus e tanto altro

    Pochi giorni fa è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il cosiddetto DL Rilancio. Trattasi del nuovo decreto-legge recante misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia. L’emergenza epidemiologica da Covid-19 ha messo in ginocchio non solo il nostro paese. Tuttavia può essere un buon motivo per rialzarsi, più forti di prima. Ecobonus nel DL Rilancio Tante sono le misure di sostegno all’economia...

    Smart working: la prima indagine nazionale di ENEA

    Smart working, telelavoro, lavoro a distanza: uno degli argomenti più discussi dell’emergenza da Covid-19. Si tratta di una realtà destinata ad affermarsi sempre più. ENEA ha condotto la prima indagine nazionale rivolta ad amministrazioni ed enti pubblici che hanno messo in atto al proprio interno modifiche organizzative per introdurre lo smart working. I risultati sono stati pubblicati nel documento dal titolo “Il tempo dello...

    “1 KWh per il Paese”: l’iniziativa del GSE

    Anche il GSE (Gestore dei Servizi Energetici) ha contribuito in un periodo così difficile con la solidarietà a chi combatte il COVID-19. L’iniziativa “1 kWh PER IL PAESE” ha l’obiettivo di raccogliere fondi a sostegno della Protezione Civile. Nella sua prima fase nel mese di Aprile, ha raccolto 528.730 €. A partecipare sono stati 5.900 soggetti. La seconda fase dell’iniziativa, visto il successo della...

    Coronavirus: identikit tramite le acque reflue

    Articolo a cura di Luisa BIZZOTTO Uno dei problemi maggiori: il rilevamento effettivo dell’entità di tale epidemia. Finora ci si è basati solamente sul rapporto tra contagiati e vittime, senza riuscire a tenere conto anche di tutti quei positivi silenti. Campione statistico attraverso l’analisi delle acque reflue Il nuovo metodo per analizzare la diffusione del virus si basa sull’analisi delle acque reflue. Esso è stato diffuso dalla...

    Il particolato atmosferico veicola il Covid-19: il SIMA conferma

    Il 24 Aprile, nel comunicato di Rainews, il SIMA ha reso noto che è stata confermata la presenza di RNA di Covid-19 nel particolato atmosferico. A un mese di distanza, quando il SIMA pubblicò un position paper circa la diffusione del virus per mezzo del particolato atmosferico. Le conferme arrivano da analisi eseguite su 34 campioni di PM10 in aria di siti industriali della...

    Inquinamento e coronavirus, il particolato e la diffusione del COVID-19

    L’inquinamento può aver contribuito significativamente alla diffusione del coronavirus? Sì. Lo afferma il SIMA (Società Italiana di Medicina Ambientale), in un position paper in collaborazione con 12 ricercatori italiani. Secondo i dati ricavati, la presenza elevata di PM10 e PM2.5 ha contribuito all’aumento dei numeri dei contagi. Il particolato come vettore di trasporto Quello che emerge dal rapporto è una chiara correlazione tra il superamento...

    Coronavirus: un forte segnale dei cambiamenti climatici

    Avevamo già discusso l’influenza dell’inquinamento sulla diffusione del coronavirus. La correlazione tra Covid-19 e cambiamenti climatici è sempre più chiara. A dirlo ormai sono numerosi esperti in molteplici studi. “La natura ci sta inviando un messaggio con la pandemia e la crisi climatica in corso”Andersen, Capo dell’Ambiente delle Nazioni Unite Andersen ha affermato che l’umanità stava esercitando troppe pressioni sul mondo naturale con conseguenze dannose...
    All countries
    11,950,044
    Total confirmed cases
    Updated on 8 July 2020 05:23
    Italy
    241,956
    Total confirmed cases
    Updated on 8 July 2020 05:23
    Spain
    299,210
    Total confirmed cases
    Updated on 8 July 2020 05:23
    Iran
    245,688
    Total confirmed cases
    Updated on 8 July 2020 05:23
    Germany
    198,355
    Total confirmed cases
    Updated on 8 July 2020 05:23

    Latest Updates

    Bambino Gesù di Roma, separate gemelle siamesi unite per la testa

    È stata un successo la delicata operazione che ha permesso di separate due gemelle siamesi che, unite a livello della nuca, condividevano la scatola...

    Nuovi algoritmi per analizzare le cellule tumorali

    Articolo a cura di Raul Ionut Rolnic. I trattamenti tumorali rappresentano da sempre una grossa sfida sia per i pazienti che per i medici. I...

    Il biodiesel è una reale alternativa?

    A seguito dell’ultimo grave incidente ambientale, accaduto il 29 Maggio 2020 nella centrale termoelettrica vicino Norilsk, nell’Artide Russo, dove a causa del cedimento di...